Intervista a ANGELO SIMULA

ANGELO SIMULA: “AUSPICO ALLA CREAZIONE DI UNA COMUNITÀ UMANA PER IL MIO TERRITORIO. È DA TALI AGGREGAZIONI CHE PARTE LA RINASCITA”

Abbiamo intervistato Angelo Simula, giovane candidato alla circoscrizione Soccavo-Pianura alle elezioni amministrative di Napoli, nella lista di Fratelli d’Italia. Infatti, riteniamo che l’apporto dei giovani in politica sia fondamentale e che vada sostenuta l’iniziativa di chi sceglie di mettersi in gioco per il proprio territorio.

Cosa ti ha spinto a candidarti alla circoscrizione, viste le prossime elezioni amministrative di Napoli?

La ragione che mi ha portato a scegliere di scendere in campo nel mio quartiere, è il bisogno di portare in consiglio di municipalità una ventata di aria nuova, rappresentata  dalla forza delle idee della gioventù. Sdoganare finalmente la malapolitica rappresentata dal vecchiume e dal riciclo continuo di determinati personaggi, ormai lontani dai bisogni dei cittadini.

Di che interventi politici avrà maggiormente bisogno il tuo quartiere?

Gli interventi politici, imprescindibili, per la IX municipalità sono ormai gli stessi da decenni. Nonostante ciò, le amministrazioni che si sono susseguite sono state incapaci di agire con l’obiettivo di risolvere realmente tali problematiche. Il problema del dissesto stradale, del degrado urbano e della manutenzione inesistente dei parchi pubblici sono solo alcune delle problematiche che affliggono la zona. Inoltre, bisogna accennare all’inesistenza di sicurezza per i giovani che, sempre più spesso, sono attratti da forme sbagliate di socialità e aggregazione. Queste sono, ormai da anni, problematiche all’ordine del giorno.

Quali sono le tue proposte per riqualificare il territorio?

È doveroso che la politica locale si mobiliti per garantire una pulizia costante dei marciapiedi, per sensibilizzare la cittadinanza contro il fenomeno dell’inquinamento e dell’inciviltà. È di vitale importanza che venga impostato un sistema efficiente di controllo e manutenzione dei parchi pubblici, per tutelare specialmente i giovanissimi. Non deve esistere tolleranza  per incivili e teppisti che infestano queste aree verdi.

Quali sono i principali errori compiuti, all’interno di esso, dall’amministrazione attuale?

L’errore principale dell’amministrazione locale è la distanza che ha generato (salvo qualche caso) tra istituzioni e cittadini. I cittadini che si sono sentiti completamente abbandonati dalla politica, per la risoluzione di problemi ripiegano su associazioni, o peggio desistono. Questa, per me, è la più grande sconfitta della politica.

Che progetti hai per il futuro?

Il progetto principale che auspico per il futuro, è la formazione di una comunità umana, di giovani, che agisca negli interessi della collettività. Una comunità che abbia le caratteristiche culturali, sociali e politiche per sfornare una classe dirigente moralmente integra e politicamente pronta a rappresentare un’alternativa reale a questa malapolitica.

Come prospetti il risultato delle elezioni comunali a Napoli?

Il mio prospetto per le elezioni comunali di Napoli passa sicuramente per un gran risultato delle forze di centro destra, con Maresca sindaco. Prevedo un fallimento totale per la Clemente, erede di un personaggio come De Magistris, che ha distrutto la città di Napoli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...